Martedì 16 Aprile 2024

Aci e Alberto di Monaco in campo per l’ambiente e la salute della Terra

La Fondazione Filippo Caracciolo di ACI e la Fondazione Principe Alberto II di Monaco hanno siglato un protocollo d’intesa per...

Aci e Alberto di Monaco in campo per l’ambiente e la salute della Terra

Aci e Alberto di Monaco in campo per l’ambiente e la salute della Terra

La Fondazione Filippo Caracciolo di ACI e la Fondazione Principe Alberto II di Monaco hanno siglato un protocollo d’intesa per la collaborazione sinergica nel campo della mobilità e dei trasporti, finalizzata alla tutela dell’ambiente e alla promozione dello sviluppo sostenibile. Entrambe le Fondazioni incardinano la propria attività al principio etico universale della tutela del Pianeta e si impegnano a contribuire concretamente per la ricerca e l’implementazione di soluzioni che rendano la mobilità sempre più sostenibile, a vantaggio dell’ambiente, del clima, della natura e dell’uomo.

"Ogni strategia nazionale e internazionale finalizzata alla sostenibilità ambientale non può prescindere dallo studio scientifico del quadro globale - dichiara Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia - oltreché dell’impatto delle azioni intraprese e dei benefici dei progetti che si intendono attuare. L’intesa abbatte ogni confine nella ricerca continua di soluzioni perseguibili per una mobilità sempre più sicura, per le persone e per l’ambiente".

"In un momento cruciale di transizione verso una mobilità più rispettosa del pianeta, questo protocollo d’intesa segna un importante passo avanti", afferma Marco Colasanti, Presidente della Fondazione Principe Alberto II di Monaco in Italia. "Stiamo lavorando insieme per promuovere e attuare soluzioni concrete che possano farci avanzare verso un futuro più sostenibile".

"Sostenere la Salute della Terra e il benessere della collettività, anche attraverso la sostenibilità del sistema dei trasporti e della mobilità, è il filo conduttore che guida la collaborazione tra i nostri Enti", sottolinea Giuseppina Fusco, Presidente della Fondazione Filippo Caracciolo. "La collaborazione intende mettere a fattore comune esperienze e competenze per realizzare studi e ricerche, formulare proposte, sviluppare progetti e iniziative".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro