Martedì 28 Maggio 2024

Sweet! Media cerca account manager

IL MERCATO del Digital Out Of Home (DOOH), in Italia nell’ultimo anno, è cresciuto dell’11.5% secondo le stime di Nielsen...

IL MERCATO del Digital Out Of Home (DOOH), in Italia nell’ultimo anno, è cresciuto dell’11.5% secondo le stime di Nielsen e crea nuove opportunità di lavoro. Le persone sono costantemente bombardate da annunci pubblicitari in tv, radio, sui giornali, sui social media e hanno sviluppato una forte resistenza e avversione a questo tipo di comunicazioni. Al contrario, il successo del DOOH, il quale racchiude tutte le pubblicità che vengono proiettate su schermi e altri elementi che entrano a far parte dell’arredo urbano e dei luoghi pubblici, è dovuto proprio alla modalità con cui l’adv riesce ad inserirsi nella quotidianità delle persone e a catturarne l’attenzione stupendo.

Tra le realtà italiane attive in questo settore c’è Sweet! Media (www.sweetmedia.io), startup fondata a marzo 2023 e specializzata nel Digital Out Of Home e nel Mobile Marketing, appartenente al gruppo Numatec, attivo a livello globale con più 22 aziende al suo interno. A un anno dalla sua fondazione, l’agenzia consolida la propria presenza nel settore del digital marketing attivando collaborazioni con oltre 10 agenzie in Italia, più che raddoppiando il portfolio clienti e pareggiando nel solo Q1 del 2024 l’intero fatturato dell’anno precedente, con la previsione di superare i 2 milioni di fatturato entro la fine dell’anno. Sweet! Media si pone l’obbiettivo di collegare le nuove tecnologie, in particolare, Digital out of Home e Connected TV al meccanismo mobile, per dare la possibilità agli inserzionisti di avere maggiori dati rispetto alle proprie "pubblicità digitali". Tra i goal della realtà, inoltre, vi è l’espansione dell’agenzia sul mercato nazionale e internazionale, grazie anche a partnership strategiche tra cui quella con Framen, player che si occupa del settore DOOH indoor, molto utile per il segmento B2B. L’azienda milanese è alla ricerca di account manager.

"Con Sweet! Media ci siamo concentrati inizialmente sul mercato italiano, ma abbiamo già iniziato a lavorare anche con diversi clienti esteri – spiega il ceo Davide Tarabelloni – Abbiamo attivato le prime campagne con alcuni Paesi del nord Europa e con altri molto simili al nostro a livello di clienti e di relazioni, tra cui Spagna e Portogallo. La nostra idea è quella di espanderci sul mercato internazionale, perché crediamo che il DOOH sia un tema molto caldo in questo momento".

v. b.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro