Lunedì 17 Giugno 2024

Il linguaggio del teatro sfata i luoghi comuni sui dipendenti pubblici

CI SONO le eccellenze anche nella pubblica amministrazione, tutto sta trovarle e metterle in luce. Uno spettacolo teatrale e un...

Il linguaggio del teatro sfata i luoghi comuni sui dipendenti pubblici

Il linguaggio del teatro sfata i luoghi comuni sui dipendenti pubblici

CI SONO le eccellenze anche nella pubblica amministrazione, tutto sta trovarle e metterle in luce. Uno spettacolo teatrale e un contest, per sfatare i luoghi comuni sul grigiore della pubblica amministrazione e far emergere, invece, "Persone fuori dal comune": persone di valore che, lavorano con passione e competenza, si impegnano per la risoluzione dei problemi e il benessere della collettività, generando un impatto positivo. "Persone fuori dal comune", appunto, è il titolo del contest aperto fino al 15 giugno lanciato da SCS Consulting (nella foto in basso il presidente Stefano Dall’Ara), una tra le maggiori società di consulenza di direzione strategica italiana con sede a Zola Predosa (Bologna) e con Coop Alleanza 3.0 e Unipolsai Finance azionisti di maggioranza. Quella della innovazione e della sempre maggiore professionalità è una sfida chiave per un’amministrazione pubblica che si candidi ad essere protagonista dello sviluppo sostenibile del territorio, facilitando la vita delle imprese e dei cittadini. Ma anche una battaglia culturale, di change management e alleanza per la crescita delle persone come ha raccontato, usando il linguaggio del teatro, la messa in scena dello spettacolo tratto dal libro "Persone fuori dal comune" di Michele Bertola, che si è tenuta a Bologna nei giorni scorsi all’Arena del Sole: una piece che attraverso le storie di quattro uomini e donne vuole restituire l’umanità, le fragilità e i punti di forza del mondo che si cela dietro le mura delle pubbliche amministrazioni.

Proprio la conferenza-spettacolo è stata l’occasione per lanciare un contest dedicato a coloro che, singolarmente o attraverso un lavoro di team, con il loro impegno quotidiano, anche nei ruoli meno visibili, contribuiscono significativamente al benessere della collettività e alla risoluzione di problemi, ispirando positività e cambiamento. Persone che, senza necessariamente compiere gesti eroici, rendono straordinario il loro operato nella pubblica amministrazione o nei servizi pubblici attraverso dedizione e spirito innovativo. Per candidare questi talenti e celebrare le storie di chi fa la differenza ogni giorno, basterà raccontarle come protagonista, persona coinvolta o spettatore, compilando il form sul sito scsconsulting.it. Le candidature sono aperte fino al 15 giugno.

Giada Sancini