Anna Roscio, responsabile Direzione Sales & Marketing Imprese. di Intesa Sanpaolo
Anna Roscio, responsabile Direzione Sales & Marketing Imprese. di Intesa Sanpaolo

di Achille Perego

Intesa Sanpaolo diversifica l’attività entrando in un mercato in forte crescita: il noleggio non auto. Il noleggio operativo, infatti, negli ultimi cinque anni è aumentato a tassi di circa il 17% annuo, il doppio rispetto al leasing, coinvolgendo circa 120mila imprese. La prima banca italiana opererà con Intesa Sanpaolo Rent Foryou che si rivolge alle imprese produttrici, distributrici e alle loro aziende clienti, anche di piccolissime dimensioni, consentendo loro di usufruire delle ultime tecnologie in tempi ristretti. La società, che rientra nel perimetro di Banca dei Territori nella direzione Marketing imprese guidata da Anna Roscio, nasce dall’acquisizione di Euroconsult RD, tra i top performer italiani indipendenti nel noleggio operativo.

Oltre 2mila fornitori sono già convenzionati per fornire il noleggio di beni a oltre 10mila imprese clienti. Entrando in questo mercato Intesa Sanpaolo si pone l’obiettivo "di offrire un’ulteriore soluzione innovativa, semplice e sostenibile, arricchendo l’offerta tradizionale bancaria rivolta alle imprese, sostenendole nella fase di rilancio e di crescita". Il noleggio rappresenta una formula che permette alle imprese di disporre dei beni e dei servizi necessari all’attività produttiva, pagandoun canone periodico. "Con questa operazione Intesa Sanpaolo offre alle imprese clienti un’ulteriore soluzione che si affianca all’offerta più tradizionale. – spiega Anna Roscio, responsabile Direzione Sales & Marketing Imprese Intesa Sanpaolo –. Nel contesto attuale in cui la tecnologia si evolve in tempi rapidi e le imprese hanno la necessità di essere sempre al passo con le ultime novità, il noleggio è tra le soluzioni ideali per avere a disposizione hardware e software di ultima generazione, anche in un’ottica di Impresa 4.0 e di circular economy. Dal punto di vista finanziario, i canoni possono essere pianificati in base alle esigenze della propria attività".

In un momento di incertezza economica, il noleggio dei beni strumentali può rappresentare uno strumento per stimolare le imprese agli investimenti e consente vantaggi in termini di sostenibilità ed equilibrio finanziario. Permette infatti risparmio di capitale proprio, miglioramento della situazione finanziaria, flessibilità ed efficienza fiscale con la deducibilità integrale Ires e Irap.