Giovedì 30 Maggio 2024

General Motors chiude le fabbriche in Colombia ed Ecuador

Lo stabilimento di Bogota' operava da 60 anni

General Motors chiude le fabbriche in Colombia ed Ecuador

General Motors chiude le fabbriche in Colombia ed Ecuador

La statunitense General Motors ha annunciato oggi la chiusura dei suoi stabilimenti di assemblaggio e costruzione di automobili tanto in Colombia come in Ecuador. La fabbrica di Bogota' chiude i battenti oggi dopo 60 anni di attività lasciando in esubero circa 800 lavoratori mentre lo stabilimento di Quito chiudera' i battenti ad agosto di quest'anno. "Le operazioni di produzione nello stabilimento di Colmotores de Colombia cesseranno e il processo di smontaggio inizierà oggi", ha dichiarato l'azienda in un comunicato. L'attività di General Motors in Colombia ed Ecuador si ridurrà quindi da qui in avanti alla vendita di automobili, prosegue la nota. Per quanto riguarda lo stabilimento di Bogota' l'azienda comunica inoltre di aver gia' avviato le procedure presso il Ministero del Lavoro per l'esubero in blocco dei suoi dipendenti e che il tramite si trova in attesa dell'autorizzazione. GM ha assicurato di aver previsto indennizi superiori a quelli stipulati dal contratto di lavoro e che si adopera per garantire il futuro lavorativo o la delocalizzazione dei suoi dipendenti.