1 I punti delicati

Tra le questioni più delicate per il Pd, la questione della candidatura a sindaco di Roma. In molti, nei dem, anche senza esplicitarlo, speravano che l’ex segretario Nicola Zingaretti scendesse in campo

per il Campidoglio. Ma Gualtieri viene dato per certo

2 Il leader di Azione

"Letta è un amico, è una persona che stimo, ma

il cambiamento del Pd si vede più dai fatti che dalle parole.

Letta ha tutte le carte per riuscire a cambiare il Pd, ma è un po’ presto per dirlo". Così Carlo Calenda (nella foto)

su La7

3 Alleanze e gazebo

Una gran parte del Pd spinge per fare le primarie. Il leader Letta non è contrario, ma lascia piena autonomia ai territori. Inoltre, resta il nodo dell’alleanza con i Cinquestelle che a Torino fa fatica a decollare. Una trattativa lunga e serrata