L'ordinanza della sindaca di Oniferi: "Vietato ammalarsi di Covid"
L'ordinanza della sindaca di Oniferi: "Vietato ammalarsi di Covid"

Cagliari, 1 febbraio 2021 -  In tempi di ordinanze anti Covid, quella della sindaca di Oniferi, in provincia di Nuoro, è sicuramente la più originale: è vietato ammalarsi e, soprattutto, è vietato infettarsi con il Covid-19. Neanche a dirlo non è ammesso neppure avere bisogno di farmaci o cure. 

L'ordinanza della sindaca di Oniferi: "Vietato ammalarsi di Covid"

La 'strana' ordinanza firmata dalla prima cittadina Stefania Piras, nasconde in realtà una grave denuncia: la mancanza, e l'impossibilità fino ad ora, di ottenere un medico di base per il suo paese.

Sul provvedimento, nero su bianco, si legge: "Visto che i cittadini di Oniferi non possono rivolgersi a nessun medico che possa garantire il diritto all'assistenza primaria, non avendo Ats individuato un medico con l'obiettivo di garantire il diritto alla salute dei cittadini, neanche nei comuni viciniori", e ancora "è fatto assoluto divieto ai cittadini oniferesi di ammalarsi, di avere necessità di cure e farmaci di contrarre il virus Covid-19".  

Il post su Fb della sindaca Stefania Piras

L'ordinanza è stata trasmessa a prefettura, Asl di Nuoro e assessorato regionale alla Sanità. La Piras cita le comunicazioni, risalenti allo scorso novembre, con le quali aveva informato le autorità della situazione, senza ottenere l'assistenza sperata in piena pandemia in corso. Così ha deciso per la singolare ordinanza.