Dai lama arriva una nuova risposta al Covid-19. Uno spray nasale prodotto dagli anticorpi di questi animali potrebbe diventare presto una terapia per l’uomo. Uno studio condotto dai ricercatori del Rosalind Franklin Institute nel Regno Unito e pubblicato sulla rivista scientifica Nature evidenzia come dalla risposta immunitaria dei lama al Covid-19 si possano ridurre in sei giorni gli effetti del virus sui criceti in laboratorio. Quando gli anticorpi verranno sperimentati sull’uomo – dicono gli scienziati – si potrà somministrare il trattamento spray.

Lo studio sui lama fa parte di una serie di test scientifici avviati lo scorso anno per contrastare il Covid-19. Anche una ricerca dell’Istituto svedese Karolinska ha confermato una maggiore resistenza al virus degli anticorpi

dei lama.