Violenza
Violenza

Nuoro, 11 maggio 2018 - Una turista inglese, in Sardegna da dieci giorni, ha denunciato uno stupro. La ragazza, di 25 anni, aveva scelto Cardedu, un paesino sulla costa sud orientale della Sardegna, in Ogliastra, per trascorrere un periodo di vacanza.

La giovane straniera aveva affittato un appartamento nel centro storico della cittadina, Cardedu, comune costiero di meno di 2mila abitanti, che in questo periodo dell'anno è quasi disabitato e privo di servizi. Il Paese si ravviva solo nel periodo estivo. 

Secondo quanto riferito dagli inquirenti, in questi giorni di permanenza la giovane inglese si era fatta conoscere dalla popolazione locale perché amava uscire e la sera frequentare i bar del centro. 

L'aggressore l'ha presa di mira proprio dopo l'uscita da uno di questi locali. La ragazza è arrivata sconvolta alla stazione dei carabinieri per denunciare la violenza. I militari hanno subito aperto un fascicolo per il reato di violenza sessuale dopo aver ascoltato il racconto della ragazza. C'è anche un identikit dettagliato dell'aggressore, si tratterebbe di un suo coetaneo del paese che gli inquirenti avrebbero già individuato, e che ora ha le ore contate.

La ragazza è già rientrata in Inghilterra con l'aiuto del Consolato britannico in Italia. Lo stupro sarebbe avvenuta in un'auto. Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Jerzu.