L'esterno del Tribunale di Milano
L'esterno del Tribunale di Milano

Milano, 19 gennaio 2015 - Seppur in forma sperimentale, l’avvio del processo civile telematico ha consentito di risparmiare 41 milioni di euro. Dall’agosto 2013 al luglio 2014 le comunicazioni inviate via posta elettronica certificata nel distretto di Milano sono state 1.063.535 con un risparmio di 41 milioni a livello nazionale. Il dato è stato diffuso dall’Ordine degli avvocati di Milano che ha presentato il suo primo bilancio di responsabilità sociale, fortemente voluto dal presidente Paolo Giuggioli, recentemente scomparso.

L’obiettivo, ha spiegato oggi alla presentazione il tesoriere Cinzia Preti, è quello di “aprirci alla città e perseguire il bene comune della giustizia”, fornendo “un resoconto sugli ultimi tre anni di impegno per gli iscritti e per i cittadini e in collaborazione con le istituzioni del territorio - prime di tutte Comune di Milano e Regione Lombardia - e con gli uffici giudiziari”, perché “è la concretezza della risposta a emergenze attuali quali la violenza sulle donne, il gioco d’azzardo, il cyber bullismo, i reati informatici, i complessi rapporti all’interno della famiglia, a distinguere gli ultimi anni di attività dell’Ordine".