Volante
Volante

Torino, 8 novembre 2021 - Un marito no vax ha minacciato la moglie che si era vaccinata e aveva espresso l'intenzione di voler fare lo stesso con il figlio. Per l'uomo, così convinto nel suo rifiuto al siero tanto da essere pronto a licenziarsi, è sembrato troppo e si è scagliato contro la consorte. Giovedì sera una volante è dovuta intervenire per sedare la lite in famiglia, ma all'arrivo gli agenti hanno constatato i danneggiamenti nella casa che testimoniavano quanto avvenuto. 

La donna ha raccontato ai poliziotti delle continue discussioni e minacce da quando si era immunizzata, aumentate poi quando aveva proposto di far vaccinare anche il figlio. L'uomo assolutamente contrario le aveva intimato di non uscire più di casa. Davanti a questa imposizione la donna aveva invitato il marito a lasciare l'abitazione e a sistemarsi altrove. 

Allora l'uomo, ormai in escandescenza, aveva reiterato le minacce, aggiungendo l'intenzione di spaccare tutto e di dare fuoco all'appartamento, afferrando un decoder e scagliandolo a terra. L'uomo è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia, ed è stato disposto il suo l'allontanamento d'urgenza dalla casa.