In occasione del terzo anniversario della strage alla Marjory Stoneman Douglas High School di Parkland, in Florida, costata la vita a 17 persone, il presidente americano Joe Biden ha chiesto al Congresso di inasprire le norme sul possesso delle armi, vietando la vendita di armi di assalto e rafforzando i controlli. "Nel giro di pochi secondi le vite di decine di famiglie e la vita di una comunità americana sono cambiate per sempre", ha sottolineato Biden ricordando la strage compiuta da un ex studente, armato da un fucile AR-15, in cui rimasero uccisi 14 studenti e tre membri del personale scolastico.

"Questa amministrazione non aspetterà la prossima strage. Agiremo per mettere fine alla nostra epidemia di violenza armata e per rendere più sicure le nostre scuole e le nostre comunità".