Adolescenti e cellulari: impazzano le sfide social
Adolescenti e cellulari: impazzano le sfide social

Asti, 20 marzo 2021 - L'ennesimo stupido gioco social. Ancora una volta protagonista è un adolescente, ma per fortuna questa volta non ci sono state le conseguenze a volte drammatiche che purtroppo punteggiano questi tempi. Una bravata, più che altro, che però ha provocato momenti di ansia. La storia arriva da Villanova, un paese in provincia di Asti dove una ragazzina di 12 anni ha chiamato il 112 e, con voce spaventata, ha detto "aiuto mi stanno ammazzando".

A quel punto i militardi dell'Arma non hanno perso tempo: tre equipaggi dei carabinieri si sono precipitati sul posto e hanno accertato rapidamente che si è trattato di un gioco social.

A quanto è stato appurato, la dodicenne ha partecipato a una sfida lanciata tramite YouTube dalla Francia: telefonare alle forze dell'ordine, chiedere aiuto e chiudere immediatamente la comunicazione, filmando poi l'arrivo delle pattuglie. La ragazzina si è servita del cellulare della madre, risultata all'oscuro di tutto. La vicenda è stata portata al vaglio della procura per i minorenni che dovrà ora stabilire quali provvedimenti prendere a carico della giovanissima.