L’ex velocista aborigena Cathy Freeman
L’ex velocista aborigena Cathy Freeman

"Siamo uniti e liberi" al posto di "Siamo giovani e liberi". È la parola chiava cambiata dall’Australia nell’inno nazionale ‘Advance Australia Fair’ (Avanza Australia giusta) per dare riconoscimento alle Prime Nazioni, i popoli aborigeni cha vivono nel continente da 65mila anni, e per riconoscerne meglio il ruolo, le culture e la storia. L’annuncio è arrivato da parte del primo ministro Scott Morrison nell’ultimo giorno del 2020. E il cambiamento è stato approvato dal governatore generale David Hurley, che rappresenta la regina, tuttora capo di stato anche dell’Australia. Un riconoscimento del multiculturalismo di una nazione cha ha accolto immigrati e profughi da ogni paese del mondo, ma sta riscoprendo e recuperando le lingue e le culture di centinaia di ‘nazionì aborigene.