Sit-in al Nolfi di Fano (Foto Franceschetti)
Sit-in al Nolfi di Fano (Foto Franceschetti)

Fano, 18 gennaio 2015 - In cento tra alunni, ex alunni e docenti del ‘Nolfi’ di Fano hanno aderito, venerdì sera, all’iniziativa nazionale ‘La notte del liceo classico',  (FOTO) dando vita ad un sit-in per rivendicare l’attualità di questo tipo di liceo e per far passare il messaggio che ‘la cultura classica e lo studio di essa non è fine a se stesso, ma uno dei cardini principali per conoscere la società e noi stessi e per rivivere quel passato che sempre di più i tempi moderni ci abituano a considerare estraneo, morto, ma che invece, soprattutto a distanza di tanti anni, arde dentro l’uomo’.

‘Ed è per questo – aggiungono i promotori - che pur non potendo aprire la nostra scuola, ci siamo organizzati per dare ugualmente corso all’iniziativa, di livello nazionale, ritrovandoci tutti davanti all’istituto e dimostrando che il liceo classico di Fano è vivo e vegeto e che è un privilegio frequentarlo ed averlo frequentato’. ‘La serata – riprendono - ha voluto essere un manifesto alla cultura, e a questa scuola, baluardo dell’uomo contro il vuoto, e contro tutte quelle polemiche che hanno insinuato addirittura di voler cancellare gli studi classici. E insieme agli insegnanti, sono stati gli alunni a portarne la bandiera per sottolineare il fatto che la scuola, ma sopratutto chi la frequenta, vuole farsi sentire, essere libero e gridare. Accompagnati per tutta la serata da letture, canti e poesie, recitate dai ragazzi, per immergersi nell’atmosfera di un passato-presente e rivivere quel passato che qualcuno non sa più di avere’.