1 Andrew Johnson

Il successore di Lincoln

venne accusato di abuso

di potere in una diatriba

che lo vide contrapposto

al Congresso. Nel 1868,

l’impeachment passò

alla Camera, ma il presidente

si salvò al Senato

per un solo voto

2 Richard Nixon

In seguito alla scoperta

dello scandalo Watergate

(le intercettazioni illegali

ai danni del partito democratico), il presidente Nixon decide di dimettersi

prima che le accuse

di impeachment

vengano formalizzate

3 Bill Clinton

Il presidente democratico

nel 1999 viene chiamato

alla sbarra per avere mentito in pubblico sulla sua relazione con Monica Lewinsky.

Clinton (in foto) fu però assolto dal Senato

e terminò regolarmente

il mandato