Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
4 mag 2022

"Mosca puntava su Lega e M5s"

4 mag 2022

"Cosa direbbero papa Francesco o Salvini a Putin? Fermare tutto immediatamente. Ma Putin lo sa in anticipo e non ascolterà". Così il filosofo Aleksandr

Dugin, tra gli ideologhi più vicini al presidente russo Vladimir Putin, commenta le ipotesi di trasferte a Mosca, a partire da quella del Papa e quella di Matteo Salvini, che, secondo gli ultimi rumors, potrebbe organizzare una missione per la pace a Mosca (anche se l’ipotesi è stata smentita dallo stesso leader della Lega). Per Dugin "la Russia puntava sul governo populista giallo-verde, tra Lega e Cinque Stelle. Si è persa un’occasione storica".

A suo dire "le trasferte

a Mosca non avrebbero alcun risultato, mentre "è importante evitare che la situazione peggiori, cioè che l’Ue sia coinvolta

in un confronto militare diretto con la Russia".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?