I soccorsi ai ventidue minatori cinesi
I soccorsi ai ventidue minatori cinesi

Un messaggio scritto su due paginette ha riacceso la speranza di salvare almeno 12 dei 22 minatori che sono intrappolate da oltre una settimana a 600 metri di profondità in una miniera d’oro nello Shandong, in Cina, rendendo disperata la corsa contro il tempo. "Continuate con i soccorsi. Speriamo, grazie – riferiscono i media locali sul contenuto del testo –. Abbiamo urgente bisogno di medicine per il raffreddore, antidolorifici, bende, farmaci antinfiammatori e tre persone hanno la pressione alta". I 22 uomini sono rimasti intrappolati nella miniera di Hushan, nella città di Yantai, a seguito di una esplosione avvenuta il 10 gennaio che ha danneggiato i sistemi di uscita e di comunicazione della miniera, ancora in costruzione.