Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 apr 2022

Macron-Le Pen: scintille sul voto Scontro sui soldi prestati da Putin

Sedici milioni di francesi davanti alla tv. Il presidente uscente incalza la sfidante: ha preso aiuti dalla Russia. E lei mostra la fotocopia di un suo vecchio tweet pro Ucraina. Poi il duello su pensioni, redditi ed Europa

21 apr 2022
giovanni serafini
Cronaca

di Giovanni Serafini "Il suo partito ha riconosciuto fra i primi l’annessione della Crimea da parte della Russia, madame Le Pen. Avete chiesto milioni di euro in prestito nel 2015 a una banca russa vicina al potere, e non lo avete restituito. Voi dipendete da Putin, madame Le Pen! E questo spiega perché quando ci sono posizioni coraggiose da prendere su questa aggressione al popolo ucraino, voi non ci siete". Sono le 21.30 quando Emmanuel Macron lancia la prima durissima stoccata contro la sua sfidante. Benché fosse preparata, Marine Le Pen accusa il colpo. "È falso, io sono totalmente libera, non dipendo da nessuno, sono una patriota che difende la Francia", replica. Ed estrae da una cartella la fotocopia di un tweet in cui dichiara di sostenere l’Ucraina cui esprime "solidarietà e compassione assoluta". E contrattacca: "Lei ha ricevuto più volte Putin in pompa magna, all’Eliseo, a Versailles, nel forte di Bregançon. Il prestito l’ho chiesto a una banca russa perché nessuna francese voleva accordarmelo. Sarebbe questa la democrazia? Noi siamo un partito povero, non è un disonore chiedere un prestito. E tutti i mesi ne restituiamo una parte". Il clima si è fatto di colpo incandescente nello studio tv della Plaine Saint-Denis, banlieue nord di Parigi. La difesa di Le Pen appare debole e Macron ne approfitta: "Assuma le sue responsabilità, madame Le Pen. Chiedere un prestito a una banca sostenuta da Putin non è onorevole", incalza. E ancora: "Volete sempre uscire dall’Ue ma non lo dite più". La replica: "Sono patriota, voglio un’unione delle nazioni", dice lei prima di annunciare un referendum sull’immigrazione e il divieto al velo islamico per le donne. Si era iniziato con sorrisi, strette di mano, perfino pacche sulla schiena. Tutti e due in blu, molto sobria Marine con una t-shirt verde pallido, più nervoso Macron che sembrava ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?