6 feb 2022

Ma la lingua dei ragazzi è un mistero

piero
Cronaca

Piero Degli Antoni Mahmood e Blanco sono i primi artisti al mondo ad aver inciso una canzone in dothraki, la lingua del Trono di Spade. Come dite? Era italiano? Scusate, non me n’ero accorto. Forse per rendersene conto bisognava ascoltarla al contrario. D’altronde molti di questi giovani artisti, scusate la parola, usano una tecnica di dizione chiaramente mutuata dal canto delle balene: molto suggestivo, però non si capisce una cippa. Servirebbero i sottotitoli, al massimo possiamo accontentarci della Lis. Tra autotune, microfoni incollati alle labbra, sospiri e gemiti vari, il testo di una canzone assomiglia al codice Da Vinci. Cosa dite, che in certi casi forse è meglio? Ma no, alcuni testi sono sublimi, così criptici che anche Alfred Jarry sarebbe rimasto a bocca aperta. Prendete questi due superbi giambi di Achille Lauro: "È zucchero e lampone, oh Dio, sì mi ingoia come un boa", forse pari soltanto alle leggendarie metriche di The Giornalisti: "Sotto il sole di Berlino mangio mezzo panino." Una volta, ma anche adesso, nella lirica ci si fa un punto d’onore nell’esprimersi con una dizione chiara e corretta, anche da parte di soprano giapponesi o coreani. Nel rap o trap, qualunque sia la differenza, pare che il raschio soffiato sia invece una qualità di prim’ordine. La parola si trasforma in un alito delicato circonfuso di mistero, le consonanti si liquefanno, le vocali evaporano, la lingua trasumana in una dimensione onirica raggiungibile soltanto attraverso il nirvana o un paio di spinelli (gli autori suggeriscono i secondi). Speriamo che qualcuno ci metta una buona parola. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?