Maria Antonietta Ventura non è più la candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Calabria. Indicata da Letta, Conte e Speranza, ieri ha annunciato un passo di lato. "Avevo deciso – afferma in una nota – di raccogliere l’invito a candidarmi e condurre una battaglia fiera e leale, a viso aperto, con parole chiare e proposte concrete per ridare dignità alla Calabria e orgoglio ai calabresi. Preferisco però, con dolore, fare un passo di lato per evitare che vicende, che – lo sottolineo con forza – non mi riguardano personalmente, possano dare adito a strumentalizzazioni che nulla avrebbero a che fare con il merito della campagna elettorale".