19 apr 2022

L’agonia di Mariupol nella morsa dei russi

La città sta per capitolare dopo settimane di assedio. Ucciso anche il capo dei marines

1 La lettera al Papa

"Le preghiere non bastano più: salvi le vite dei civili di

Mariupol dalle mani di Satana, che vuole bruciare tutti". Così il maggiore Sergiy Volyna

della 36a brigata dei Marines,

i combattenti che resistono

a Mariupol, in una lettera

indirizzata a papa Francesco.

2 Il sacrificio di Olena

Olena Kushnir (foto), sergente maggiore e medico della Guardia nazionale ucraina, è morta a Mariupol nel giorno di Pasqua. Era una delle cento donne combattenti che sono rimaste nella città martire, senza cibo, acqua, senza le condizioni igieniche di base.

3 Morto il comandante

Volodymyr Baranyuk , comandante della 36a brigata dei marines ucraini, è stato trovato morto a Mariupol. L’ufficiale aveva tentato

una sortita alla testa dei

suoi uomini, ma questa

è stata respinta

dai separatisti filo russi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?