4 mag 2022

La tv russa e il missile Poseidon: "Tsunami radioattivo su Londra"

La propaganda: il Poseidon spazzerebbe via la Gran Bretagna con un’onda di 500 metri

featured image
Il missile Poseidon

"Il missile sottomarino nucleare Poseidon potrebbe creare uno tsunami atomico con onde alte fino a 500 metri e spazzare via il Regno Unito". L’apocalittico scenario va in onda, ancora una volta, sulle tv russe, che continuano a mostrare i muscoli dell’arsenale dello zar e lanciare sinistri messaggi all’Occidente.

Cremlino: "Nessun incontro Putin-Papa, o dichiarazione di guerra il 9 maggio"

Dopo la mappa mostrata nei giorni scorsi dalla tv di Stato Rossija 1, con le traiettorie e i pochi minuti in cui il nuovo super missile Sarmat potrebbe raggiungere e colpire le capitali europee, la scena si è ripetuta sullo stesso canale, uno dei più seguiti dai russi. Nel suo programma il conduttore Dmitry Kiselyov ha mandato in onda un video con una simulazione sul missile sottomarino russo Poseidon: un’arma subacquea, a propulsione nucleare, lunga 20 metri e con un peso di 100 tonnellate.

"L’esplosione di questo siluro termonucleare vicino alla costa britannica causerà un’onda di tsunami alta fino a 500 metri", ha detto Kiselyov spiegando che "l’onda trasporterebbe anche dosi estreme di radiazioni e dopo il suo passaggio sulla Gran Bretagna lascerebbe un deserto radioattivo, inadatto a qualsiasi cosa per molto tempo". Il missile "viaggia a una profondità di 1 chilometro e a una velocità di 200 kmh. Non c’è modo di fermarlo", ha aggiunto l’anchorman russo, stretto collaboratore del presidente Vladimir Putin. Il video è rimbalzato su tutti i media internazionali a ridosso dell’annuncio del primo ministro britannico Boris Johnson di un nuovo pacchetto di aiuti militari all’Ucraina e del suo intervento al Parlamento ucraino in cui è tornato a dirsi certo della vittoria di Kiev e della sua liberazione.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?