Zsolt Balla, 42 anni: «Difficile eliminare l’antisemitismo»
Zsolt Balla, 42 anni: «Difficile eliminare l’antisemitismo»

È entrato in servizio ieri il primo rabbino militare nelle Forze armate tedesche, Zsolt Balla, con una cerimonia alla sinagoga di Lipsia. Il desiderio del rabbino 42 enne, emigrato dall’Ungheria nel 2002, è fare sentire "integrati" i 300 soldati di fede ebraica che prestano servizio nell’esercito tedesco. Dopo di lui seguirà l’arruolamento di altri rabbini, mentre si prevede di introdurre un consigliere religioso anche per i 3.000 musulmani presenti. È la prima volta dopo 100 anni che l’esercito tedesco torna ad avere un rabbino militare. "Credo che l’antisemitismo e un certo odio contro le minoranze non potremmo mai eliminarli per sempre dalla nostra società", ha detto Balla in un’intervista alla Radio bavarese Bayrische Rundfunk.