I movimenti e le associazioni laicali cattoliche sono moltissime, sparsi in tutto il mondo. Essi sono riconosciuti dalla Chiesa Cattolica, secondo quanto previsto dal diritto canonico, sia a livello pontificio sia a livello diocesano. La loro diffusione si è registrata soprattutto a partire dalla seconda del Novecento, sollecitati anche dal rinnovato fervore ecclesiale che ha preceduto e seguito il Concilio Vaticani II. Una loro riorganizzazione è stata prevista dal nuovo codice di diritto canonico del 1983.