"Siamo i primi in Italia per vaccinazioni". Lo ha detto, con evidente soddisfazione, il presidente del Veneto Luca Zaia nel corso del punto stampa. "Abbiamo fatto tutti i vaccini che avevamo a disposizione e oggi (ndr) arriveranno altre dosi – ha spiegato –. Il merito va a tutta la macchina della sanità della regione. Con una regolare fornitura di fiale, "entro il 25 gennaio, avremo vaccinato tutti gli operatori della sanità del Veneto, gli ospiti e gli operatori delle Rsa".

Nei primi di febbraio dovrebbe iniziare la seconda fase per gli over 80 mentre sarà iniziata tra alcuni giorni

la somministrazione

della seconda dose

per i primi vaccinati.