Venerdì 14 Giugno 2024

Gatto fugge e si nasconde sotto il treno Il macchinista non ritarda la partenza e lo uccide

Migration

È scappato dalla borsa nella quale lo trasportavano e si è rifugiato sotto il Tgv in partenza alla stazione di Montparnasse (Parigi). Le padrone supplicano il personale di ritardare il treno, ma niente da fare. Fra urla e lacrime, lo hanno visto morire travolto dal convoglio e oggi accusano le ferrovie: "È stata un’esecuzione". La storia, risalente all’inizio di gennaio, è diventata subito molto popolare in Francia così come le due padrone, madre e figlia (foto). Il treno sarebbe partito dopo 20 minuti: "Ci hanno risposto: “Ma è solo un gatto, vedrete che quando il treno parte lui scappa“". La Sncf ha ammesso il "caso tragico". "È estremamente pericolo scendere sui binari, ci passa l’elettricità – si è spiegata poi la società delle ferrovie – ed era il giorno dopo Capodanno, la stazione era piena, non potevamo bloccare la circolazione come niente fosse".