Il settimanale satirico Charlie Hebdo ha chiamato alla mobilitazione dopo l’assassinio del professor Samuel Paty, 47 anni, decapitato dal 18enne ceceno, per aver mostrato caricature di Maometto in una classe. L’appuntamento è fissato oggi alle 15 a place de la République. Intanto nove persone, tra cui i familiari dell’assassino – ucciso nello scontro a fuoco con la polizia –, sono state arrestate nella Val d’Oise, vicino Parigi. Tra questi

Abdelhakim Sefrioui, militante islamico molto attivo in Francia. Sefrioui è l’uomo che accompagnò l’8 ottobre scorso il padre di una studentessa dalla preside della scuola di Bois d’Aulne di Conflans-Saint-Honorine per chiedere l’esclusione dalla scuola dell’insegnante che aveva mostrato in classe le caricature di Maometto. Le autorità hanno reso noto che la sorellastra di Sefroui nel 2014 è partita per la Siria per unirsi allo Stato Islamico ed è "ancora latitante".