Roma, 8 agosto 2020 - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato questa mattina il nuovo Dpcm con le misure per il contrasto al coronavirus. Le disposizioni, si legge nel provvedimento, "si applicano dalla data del 9 agosto in sostituzione di quelle del decreto del presidente del Consiglio dei ministri 11 giugno 2020, come prorogato dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri 14 luglio 2020 e sono efficaci fino al 7 settembre 2020".

Coronavirus, il bollettino di oggi, 8 agosto

Conte già nella conferenza stampa di ieri sera sul Dl Agosto aveva anticipato le misure. "Proroga fino al 7 settembre delle misure precauzionali minime che sono attualmente in vigore. Ci sarà ancora l'obbligo delle mascherine nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, il distanziamento rimane di un metro, il divieto di assembramento rimane. E ovviamente la raccomandazione di lavarsi e disinfettarsi le mani costantemente".

Il provvedimento contiene norme anche sugli eventi sportivi: dal primo settembre sì a "singoli eventi sportivi di minore entità, che non superino il numero massimo di 1000 spettatori per gli stadi all’aperto e di 200 spettatori per impianti sportivi al chiuso". Questp però solo se sia possibile "assicurare la prenotazione e assegnazione preventiva del posto a sedere", con ricambio d’aria, distanze di sicurezza, mascherina, e obbligo di misurazione della febbre all’ingresso. 

Il premier ha sottolineato che "non vogliamo nuove restrizioni, anzi abbiamo previsto la ripartenza delle navi da crociera dal 15 agosto, la ripresa delle attività fieristiche con allestimenti che possono partire subito e le fiere vere e proprie dal 1 settembre".

Nei giorni scorsi molte sono state le polemiche e le prese di posizione sull'uso delle mascherine e sul distanziamento sociale soprattutto a bordo di treni ed aerei. Sulle mascherine è intervenuto anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: "Libertà non è far ammalare gli altri". Dietrofront anche di Salvini: "Giovani, usate la testa. La mascherina va in dossata quando necessario".