Venerdì 24 Maggio 2024

Torture al Beccaria. Acquisite cartelle cliniche

La Procura di Milano acquisisce documentazione medica detenuti al Beccaria per indagine su presunte torture e pestaggi da parte di agenti penitenziari.

La Procura di Milano ha acquisito la documentazione medica dalla fine del 2021 dei detenuti al Beccaria, il carcere minorile al centro dell’indagine in cui si ipotizzano torture e pestaggi da parte di agenti di polizia penitenziaria. I pm Rosaria Stagnaro e Cecilia Vassena, con l’aggiunto Letizia Mannella, hanno delegato gli investigatori a raccogliere le cartelle cliniche negli archivi dell’istituto per accertare se ci siano ulteriori vittime e referti medici con prognosi ammorbidite.