16 apr 2022

Da Marilyn a Thor: è il paradiso dei collezionisti

L’abito bianco della Monroe e il martello del supereroe Marvel, pezzi pregiati con offerte da tutto il mondo. Una galleria d’arte da capogiro

erika pontini
Cronaca

di Erika Pontini e Sofia Zuppa AREZZO Il martello originale di Thor della Marvel si tiene in alto con un solo dito della mano: è il fulmine di un Dio nella mitologia, l’arma di un supereroe nel capolavoro della Marvel, un oggetto di scena. Per comprarlo ci vuole qualche milione di euro, come per il vestito bianco di Marylin Monroe, stesso prezzo di una casa nell’acropoli. Lo scheletro di t-rex invece vale anche 30 milioni, un meteorite si vende al grammo (mille euro), per un ‘pezzo’ di luna, tra quelli che il presidente Nixon regalò agli ambasciatori serve invece il via libera del governo americano. Ma qui si può toccare un meteorite marziano, sembra una roccia qualsiasi bucherellata: è rarità. Ecco la camera delle meraviglie di Luca Cableri. Un luogo nascosto nel cuore dell’Arezzo più segreta. Moquette di seta rosa, pareti rosso fiamma, al soffitto un affresco, memoria del teatro che fu prima che diventasse Theatrum Mundi: una galleria d’arte, sullo stile della Wunderkammer tedesca dell’illuminismo, dove collezionisti miliardari arrivano su invito per acquistare pezzi unici: tute spaziali, meteoriti, cimeli hollywoodiani e reperti archeologici. Un luogo dove la discrezione è valore. Impossibile sapere i nomi degli acquirenti che arrivano in Toscana da tutto il mondo. "La clientela è selezionata, si tratta di persone facoltose che vogliono avere qualcosa di particolare in casa o in ufficio: attori, personaggi famosi, manager con ampie disponibilità. A volte mi rivolgono richieste impossibili – racconta Cableri – come quando un miliardario dell’Arizona mi chiese un pezzo di luna vero: lo trovai. Infatti nel 1969 il presidente Nixon regalò dei frammenti piccolissimi agli ambasciatori sparsi per il mondo e io ne scovai uno a Praga, ma un avvocato internazionale mi disse che era di proprietà del governo americano, lasciai stare. Il miliardario mi disse che avrebbe fatto costruire una sonda da ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?