Covid, coda in ospedale: 70 barelle

Pisa, contagi in risalita per virus e influenza: attese lunghissime al pronto soccorso. Il frame di un video documenta i pazienti in attesa

Pisa, 12 dicembre 2023 – La risalita dei contagi Covid e l’influenza stagionale: la miscela esplosiva di un lunedì d’inferno al pronto soccorso dell’ospedale di Pisa. Dove ieri erano ben 72 le persone in barella ad aspettare di esser visitate, già alle 10 di mattina.

Covid, coda in ospedale: 70 barelle
Covid, coda in ospedale: 70 barelle

Una situazione critica, ammette l’Azienda ospedaliera universitaria pisana. "Stiamo lavorando incessantemente da ore per mettere in campo più azioni coordinate – spiegano – , fra cui la sospensione dell’attività chirurgica programmata non oncologica, per fronteggiare l’iperafflusso di pazienti al Pronto soccorso, registrato anche in quest’ultimo fine settimana, con conseguente richiesta di posti letto Covid. Questa ondata di accessi, dovuta anche alla stagionalità per i pazienti fragili più esposti a patologie respiratorie, provoca il rallentamento nelle procedure non urgenti e nel turn over dei posti letto per la necessità, tuttora obbligatoria in ospedale, di mantenere percorsi separati per i pazienti positivi al Covid (in aumento anche se la maggior parte di loro risultano incidentalmente positivi al tampone quando giungono al Pronto soccorso per altre patologie)".

Approfondisci:

Covid e influenza, in Lombardia casi quasi raddoppiati in un mese: pronto soccorso in allerta tre

Covid e influenza, in Lombardia casi quasi raddoppiati in un mese: pronto soccorso in allerta tre