Coronavirus, tamponi in auto (foto Imagoeconomica)
Coronavirus, tamponi in auto (foto Imagoeconomica)

Roma, 17 maggio 2020 - I dati di oggi della Protezione civile sul Coronavirus in Italia. Il bollettino, che aggiorna sull'andamento di casi totali, attualmente positivi, morti e guariti, conferma un trend in calo. Mentre è ancora alta la tensione sulle riaperture (che scattano da domani) tra governo e Regioni, un sondaggio pubblicato da Quotidiano.net evidenzia che gli italiani restano prudenti: il 67% teme ancora il virus. E intanto oggi spunta il giallo dei casi Covid-like.

Dpcm 18 maggio, Conte ha firmato. Pdf: il testo sulle riaperture

Il bilancio del 17 maggio

Il totale delle persone che hanno contratto il Covid-19 è di 225.435, con un incremento rispetto a ieri di 675 nuovi casi. Si tratta dell'incremento più basso da mesi. Il numero totale di attualmente positivi è di 68.351, con una decrescita di 1.836 assistiti rispetto a ieri. Rispetto a ieri i deceduti sono 145 e portano il totale a 31.908. Tra gli attualmente positivi, 762 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 13 pazienti rispetto a ieri. 10.311 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 89 pazienti rispetto a ieri. Infine 57.278 persone, pari all'84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Lombardia, ancora attenzione su Milano

I morti dall'inizio dell'emergenza sono complessivamente 15.519 in Lombardia, +69 nelle ultime 24 ore. Il dato torna a salire rispetto a ieri quando i decessi erano stati 39. I contagi sono complessivamente 84.844 (+326), ieri invece l'incremento era stato maggiore (+399). "Raddoppia, rispetto a ieri, il numero dei guariti. Induce all'ottimismo anche il numero dei pazienti in terapia intensiva e non in terapia intensiva, entrambi in costante diminuzione", dice l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. I guariti ieri erano aumentati di 402, oggi sono 823 in più: il totale passa quindi da 34.219 a 35.042, secondo il 'bollettino' odierno. L'andamento del contagio nella provincia di Milano prosegue in linea con gli ultimi giorni: oggi i nuovi casi di coronavirus sono 110, in aumento rispetto a ieri quando erano 75, e all'altro ieri, quando erano 66, per un totale di 22.151 positivi al covid 19. Stabile il trend anche nella città di Milano, dove i nuovi casi sono 56 nelle ultime 24 ore, ieri erano 34 e venerdì erano 30.

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia in Emilia-Romagna si sono registrati 27.232 casi di positività, 50 in più rispetto a ieri. Sono 2.832 i tamponi effettuati, che raggiungono così complessivamente quota 261.106. Le nuove guarigioni oggi sono 233 (17.603 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che a oggi sono scesi a 5.656 (-196). Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4824, - 176 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 111 (-1). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-19). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 17.603 (+233): 1.771 ''clinicamente guarite'', divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione, e 15.832 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Purtroppo, si registrano 13 nuovi decessi. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 3.973.

Piemonte, altre 18 vittime

Sono 18 i decessi, di cui uno solo registrato nella giornata di oggi, e 64 i nuovi contagi comunicati oggi dall'Unità di crisi della Regione Piemonte, che registra anche 428 guariti (11.975 il totale) in più rispetto a ieri e altri 3.739 in via di guarigione. Dall'inizio dell'emergenza le vittime in Piemonte sono 3.612 e i contagi 29.547. Stabili i ricoverati in terapia intensiva, che sono 101, uno in più rispetto a ieri, quelli ricoverati non in terapia intensiva sono 1.620, 58 in più rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 8500. I tamponi diagnostici finora processati sono 249.371, di cui 138.585 risultati negativi.

Lazio, 18 contagi al funerale

"Oggi registriamo un dato di 50 casi positivi nelle ultime 24 ore e di questi 18 sono legati a un cluster di quattro nuclei famigliari posti in isolamento nella Asl Roma 1 e causato dalla partecipazione a un funerale". Cosi' l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "I decessi nelle ultime 24 ore - aggiunge D'Amato - sono stati 6, mentre continuano a crescere i guariti: nelle ultime 24 ore di 156 unità, ovvero oltre il triplo dei nuovi casi, portando il numero totale a 2.914". Dai dati forniti nel bollettino si evince che i nuovi positivi registrati a Roma nelle ultime 24 ore sono stati 33 sui 50 complessivi della Regione.

Covid, i numeri nelle regioni

I numeri nelle province

Le altre notizie di oggi

Coronavirus, l’epidemiologo: "I viaggi sono sicuri"

I datori di lavoro e l'incubo contagi. "Scudo per chi rispetta le regole"

Riapre San Pietro e ripartono le messe. Il Papa: "Rispettare le norme"

Coronavirus e viaggi in treno, come funziona il biglietto nominativo

Speciale Coronavirus