27 mar 2022

Cerimonia nel giorno della festa del papà

Annunciato come matrimonio, poi derubricato a “nozze non nozze“, alla fine definito anche il "Marta day", per la tenacia con cui Marta Fascina, la compagna

di Silvio Berlusconi, ha voluto difendere il suo grande giorno, anche

se dalla solennità del matrimonio si è passati

a una più semplice festa d’amore. E il 19 marzo (festa del papà: c’è chi non ha mancato di sottolinearlo...), a Villa Gernetto, a Lesmo, in Brianza, Silvio e Marta si sono scambiati le promesse d’amore. Doppia torta: una a tre piani, simbol dei quasi tre anni di fidanzamento. Presenti figli e nipoti, tranne Pier Silvio. Poi gli amici Gianni Letta, Fedele Confalonieri, Marcello Dell’Utri, Niccolò Ghedini, il medico personale Alberto Zangrillo, Vittorio Sgarbi. Tra i politici il leader della Lega, Matteo Salvini. Marta Fascina calabrese di Melito di Porto Salvo, ha 32 anni, è deputata di FI dal 2018.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?