Alessandro Preziosi (Olycom)
Alessandro Preziosi (Olycom)

Pavia, 24 novembre 2014 -  Contrastare l'isolamento dei piccoli pazienti nelle camere sterili e combattere la solitudine della loro lunga degenza, mettendoli in contatto con il mondo esterno: in sostanza fare di tutto per farli tornare alla normalità, seguendo il programma scolastico. Sono questi gli obiettivi che si pone l'Adricesta Onlusl'associazione che mercoledì mattina porterà al Policlinico San Matteo di Pavia il materiale necessario a rendere un po' più sopportabile il ricovero dei bambini nel reparto di Oncoematologia pediatrica diretto da Marco Zecca.

Qui i piccoli ricoverati, che hanno un'età che varia da pochi mesi di vita a 16 anni, trascorrono mesi prima di essere sottoposti a un trapianto di midollo. Qualcuno vive in ospedale anche degli anni, se non si trova un donatore compatibile. Otto computer Compaq, 20 cuffie dotate di microfono, due computer Asus, due carrelli per il trasporto del materiale, 3 playstation e 13 giochi per usarle, 30 dvd per bambini e ragazzi divisi per fasce di età, libri e un pc-game: tutto questo materiale verrà consegnato mercoledì all'Oncoemetologia pediatrica del San Matteo dall'attore Alessandro Preziositestimonial dell'Adricesta Onlus.

Nel reparto, oltre al presidente della Onlus Carla Panzino e all'attore, saranno presenti il presidente della Fondazione San Matteo Alessandro Moneta e il direttore generale Angelo Cordone.