Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
22 giu 2022

Duplice omicidio Acireale, vittime 2 cugini trovati in un casolare. Arrestato l'assassino

I corpi dei trentenni catanesi Vito e Virgilio Cristian Cunsolo, erano in un podere di via Roccamena, nella frazione di Pennisi. Ipotesi: uccisi perché rubavano limoni. Il killer che ha confessato è Giuseppe Battiato, propritario del terreno dove sono stati ritrovati i cadaveri

22 giu 2022
featured image
I carabinieri sul luogo del delitto
featured image
I carabinieri sul luogo del delitto

Catania, 22 giugno 2022 - Duplice omicidio nelle campagne di Pennisi, frazione nel comune di Acireale, dove in un casolare sono stati ritrovati i cadaveri di due cugini trentenni. A uccidere a colpi d'arma da fuoco Vito, 29 anni, e Virgilio Cristian Cunsolo, 30 anni, è stato Giuseppe Battiato, 70 anni, proprietario terriero del fondo in in cui sono stati trovati i due cugini. Nella notte l'uomo ha confessato.

Secondo quanto raccolto dagli inquirenti nei colloqui con parenti e amici dei due giovani catanesi, non si trovavano lì per caso. Vito e Virgilio Cristian non erano rientrati a casa dalla notte precedente: il sospetto è che si trovassero in quella zona per compiere dei furti di limoni.

Sul luogo del rinvenimento dei due cadaveri sono arrivati molti conoscenti dei Cunsolo che abitavano al Villaggio Sant'Agata e ci sono stati momenti di tensione con i militari dell'Arma.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?