Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 feb 2022

Achille Lauro, il furbetto all’italiana

21 feb 2022
chiara
Cronaca
Achille Lauro (nome d’arte di Lauro De Marinis), 31 anni, ha vinto la manifestazione Una voce per San Marino
Achille Lauro (nome d’arte di Lauro De Marinis), 31 anni, ha vinto la manifestazione Una voce per San Marino
Achille Lauro (nome d’arte di Lauro De Marinis), 31 anni, ha vinto la manifestazione Una voce per San Marino
Achille Lauro (nome d’arte di Lauro De Marinis), 31 anni, ha vinto la manifestazione Una voce per San Marino
Achille Lauro (nome d’arte di Lauro De Marinis), 31 anni, ha vinto la manifestazione Una voce per San Marino
Achille Lauro (nome d’arte di Lauro De Marinis), 31 anni, ha vinto la manifestazione Una voce per San Marino

Chiara Di Clemente Quattrodicesimo nella classifica finale dell’ultimo Festival di Sanremo, Achille Lauro ha strappato il suo biglietto per l’Eurovision Song Contest (a maggio a Torino) grazie alla vittoria del concorso felicemente trash sabato sera a San Marino. Un trionfo furbetto e annunciato, escluso in questa scorciatoia che – tra uno Scanu e un Basti Schmidt in body scosciatissimo e tacco 12 – lui perdesse: Lauro era stato espressamente invitato dagli organizzatori e si sa, quando si muove Lauro non si muove solo un cantante tal dei tali ma un sedicente intero progetto artistico concettuale, mica pizza e fichi. Poco importa che poi l’atto monumentale si traduca in brani tipo Domenica (Sanremo) o il nuovo Stripper, che è meglio di Domenica ma non ci voleva granché. A firmare Stripper ci sono più autori di quante parole ci siano nella canzone, e le parole sono slogan che citano Depeche Mode, Clash, Britney, la Caselli. È un inno rock alla fluidità, Lauro il macho truccatissimo, mimando baci con gli amici della band, canta: "mi metto la gonna più corta che ho e vado fuori". In sintesi: un Damiano dei Maneskin con molta meno credibilità, e soprattutto con un anno di ritardo. L’altro pensoso profondo plus artistico (pro fan agée) è la seminudità garantita in scena dal titolo, per quanto è piuttosto accertato che Lauro canterebbe seminudo pure una canzone intitolata Scafandro. L’Italia è chiamata – poiché lo permette il regolamento – a televotarlo in massa. Basterà chiudere gli occhi e ricordarlo quando era un tamarro in Rolls Royce. Strafottente come sempre, ma almeno autentico. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?