Un bambino dell’Honduras di soli quattro anni è stato trovato mentre camminava da solo vicino al fiume Rio Grande, al confine tra Messico e Usa. L’Istituto nazionale per la migrazione del Messico (Inm) – riportano i media americani – ha spiegato che è stato trovato nella boscaglia mentre andava verso il confine vicino alla città di Reynosa, di fronte a McAllen, in Texas.

È drammatico il video che mostra due sorelline ecuadoriane di tre e cinque anni gettate come sacchi al di là del muro che segna il confine tra Usa e Messico. Le due piccole sono state sollevate dai trafficanti e lasciate cadere dalla cima della barriera, alta oltre quattro metri. Le immagini, riprese da una telecamera di sorveglianza, sono poi rimbalzate su diversi media, secondo i quali le due bimbe sono per fortuna rimaste illese.