Molte delle leggi sull'alcol rispondono al buon senso e all'esigenza di evitare situazioni pericolose per sé e per gli altri (su tutte quelle relative alla guida in stato di ebrezza). Ma qua e là per il mondo se ne incontrano altre piuttosto singolari: ecco alcune delle più curiose e inspiegabili.

1. Vietato ubriacarsi al pub. Sembrerà assurdo, ma una legge inglese, il Licensing Act del 1872, rendeva illegale farsi trovare alticci in qualunque luogo, pubblico o privato, pub compresi. L'obiettivo era più che altro quello di imporre un po' di moderazione ai cittadini, che tendevano a esagerare con l'alcol. La legge è tuttora in vigore, ma non viene applicata (salvo in caso di ubriacature particolarmente moleste che causano problemi di ordine pubblico).

2. Vietato far vedere come si preparano i cocktail. Fino al 2017, nello stato dello Utah la legge imponeva che i clienti non potessero ammirare i bartender al lavoro: la zona per la preparazione dei cocktail doveva essere nascosta alla vista da un pannello di vetro opaco. Lo scopo era di impedire che bambini e minori subissero il fascino della spettacolarizzazione dell'alcol. La legge oggi è stata abolita, con alcune eccezioni.

3. Vietato dare da bere alle alci. È una legge in vigore in Alaska, ma come e perché uno dovrebbe offrire un drink alle alci non è chiaro.

4. Vietato cavalcare una mucca da ubriachi. Si tratta di un'altra voce del Licensing Act di cui sopra, che proibisce di portare in giro, prendersi cura o cavalcare animali da allevamento e cavalli quando ci si trova in stato di alterazione.

5. Farsi trovare ubriachi in bicicletta porta grossi guai. In Germania chi viene fermato su una bici da ubriaco si ritrova la patente di guida ritirata e può anche essere mandato da un professionista per una valutazione psicologica.

6. Un solo bicchiere per le donne sposate. A La Paz, in Bolivia, le donne maritate non possono bere più di un calice di vino al bar o al ristorante, perché oltre potrebbero perdere i freni inibitori assumendo comportamenti impropri che mettono a rischio il matrimonio.

7. La multa alcolica per chi non indossa biancheria intima. Pare che in Scozia esista una norma non scritta secondo la quale, se scoprono che hai addosso le mutande sotto al kilt, sei passibile di una multa che consiste nel… bere due birre.

8. L'obbligo di fornire il rum quando si arriva in porto. Ancora una legge inglese antica, ma formalmente in vigore: qualunque nave della Royal Navy che approda al porto della capitale deve recapitare un barile di rum al conestabile della Torre (il governatore della Torre di Londra). In realtà non viene più applicata, se non in occasione di una cerimonia simbolica che si volge una volta all'anno.


Leggi anche:
- Galateo a tavola, le regole che non sapevate nemmeno che esistessero
- Mille bottiglie di vino vendute all'asta per 30 milioni di euro
- Lo champagne da bere nello spazio a gravità zero