Roma, 20 novembre 2017 - Il tennis piange Jana Novtona. La campionessa della Repubblica Ceca è morta oggi all'età di 49 anni. La notizia viene diffusa direttamente dal sito della Wta (Women's Tennis Association). La Novotna era da tempo malata di cancro. Protagonista negli anni di Steffi Graf, Monica Seles e Martina Hingis, riuscì nell'impresa di vincere Wimbledon nel 1998, battendo in finale la francese Nathalie Tauziat. Fu quello l'unico slam di una lunga carriera, conclusasi nel 1999.

In bacheca anche una medaglia d'argento nel doppio alle olimpiadi di Seul del 1988 e un bronzo nel singolo ad Atlanta '96. Sul green di Wimbledon è stata finalista  nel '93 e '97, perdendo da Steffi Graf e Martina Hingins. Centrò la finale anche agli Australian Open nel 1991, sconfitta da Monica Seles. Nel 2005 era stata inserita nella International tennis hall of fame. Sfiorò la prima posizione del rankig Wta, issandosi al secondo posto come miglior piazzamento.  Complessivamente in carriera ha vinto 110 tornei, 24 come singolarista e 76 come doppista.

"Dopo una lunga battaglia contro il cancro, Jana è morta in pace - scrive la Wta - , circondata dalla famiglia nella sua nativa Repubblica Ceca".