Suzuka, 7 ottobre 2017 - Il migliore è ancora lui: Lewis Hamilton conquista la pole numero 71 al Gp del Giappone 2017. Già leader nel Q1 e nel Q2, il pilota della Mercedes ha fatto segnare il miglior tempo nelle qualifiche in 1'27"319 precedendo il compagno di squadra Valtteri Bottas (+0.332) e la Ferrari di Sebastian Vettel (+0.472). Il tedesco però risale in seconda posizione in virtù della penalità del finlandese, costretto a partire cinque posizioni indietro sulla griglia di partenza per la sostituzione del cambio.

In seconda fila risalgono le Red Bull di Daniel Ricciardo (+0.987), terzo, e Daniel Ricciardo (+1'013), quarto. Kimi Raikkonen, anch'egli penalizzato per la sostituzione del cambio, si è qualificato con il sesto tempo nell'unico giro a disposizione dopo aver commesso un errore nel primo tentativo. Il finlandese partirà così dalla decima piazza (a causa della penalità di Fernando Alonso). Completano la top 10 le Force India di Ocon (6°) e Perez (8°), mentre Felipe Massa con la Williams scatterà dalla nona posizione. Per Hamilton si tratta della prima pole position in assoluto sul circuito di Suzuka.

HAMILTON - Entusiasta per il risultato Hamilton. "E' incredibile, è stata una giornata molto positiva. Ogni giro è stato fantastico. Non sono mai riuscito a trovare un buon bilanciamento in passato, ma finalmente ce l'abbiamo fatta, la macchina è davvero pazzesca", ha dettoin merito alla prima pole position conquistata a Suzuka. "Finalmente ho avuto l'opportunità di fare la pole e non volevo sprecarla - ha proseguito il britannico - Anche Valtteri ha fatto un ottimo lavoro. Sono sicuro che avrà l'opportunità di rimontare e andare avanti". In vista dalla partenza di domani "sarà una visuale diversa per me, abbiamo lavorato bene per fare una bella gara - ha concluso il leader del Mondiale - Non sarà semplice perché qui le curve a s uccidono le gomme. Le Ferrari saranno veloci come sempre in gara, noi cercheremo di tenerle dietro".

GRIGLIA DI PARTENZA - Gran Premio del Giappone, sedicesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1, in programma domani su 53 giri del circuito di Suzuka, pari a 307,471 chilometri:  
1a fila 
1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'27"319 alla media di 239,4 km/h 
2. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1'27"791 

2a fila 
3. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 1'28"306 
4. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'28"332 

3a fila 
5. Esteban Ocon (Fra) Force India 1'29"111 
6. Sergio Perez (Mex) Force India 1'29"260 

4a fila 
7. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1'27"651 
8. Felipe Massa (Bra) Williams 1'29"480 

5a fila 
9. Stoffel Vandoorne (Bel) McLaren 1'29"778 
10. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 1'29"879 

6a fila 
11. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 1'28"498 
12. Kevin Magnussen (Den) Haas 1'29"972

7a fila 
13. Romain Grosjean (Fra) Haas 1'30"849 
14. Pierre Gasly (Rus) Toro Rosso 1'31"317 

8a fila 
15. Lance Stroll (Can) Williams 1'31"409 
16. Marcus Ericsson (Swe) Sauber 1'31"597 

9a fila 
17. Pascal Wehrlein (Ger) Sauber 1'31"885 
18. Jolyon Palmer (Gbr) Renault 1'30"022 

10a fila 
19. Carlos Sainz JR. (Esp) Toro Rosso 1'30"413 
20. Fernando Alonso (Esp) McLaren 1'30"687

RIVIVI LE QUALIFICHE

 

WAGSF1_21526968_192748

I MOMENTI CLOU

Q3

Hamilton continua a migliorarsi e conquista la pole

Errore per Kimi Raikkonen

Q2

Hamilton da record, secondo tempo per Vettel. Terzo Bottas. Eliminati invece Vandoorne, Hulkenberg, Magnussen, Palmer e Sainz.

Q1

Qualifiche interrotte per incidente a Grosjean. Oltre a quest'ultimo eliminati Gasly, Stroll, Ericsson, Wehrlein

Si parte e Bottas finisce fuori pista di nuovo, ma questa volta senza conseguenze

Formula 1 Gp Giappone 2017, orari tv (diretta Sky e differita Rai)

LIBERE - Nelle libere 3 il migliore era stato Valtteri Bottas che, con la sua Mercedes, ha fermato il tempo su 1:29.055 (ma dovrà scontare anche una penalità di 5 posizioni in griglia per la sostituzione del cambio). Secondo tempo per Lewis Hamilton (Mercedes) in 1'29"069, terzo per Vettel in 1:29.379. Poi le Red Bull di Verstappen (+0.885) e Ricciardo (+0.963). Incidente invece per Kimi Raikkonen, che ha perso il controllo della sua monoposto per un problema di sovrasterzo finendo a muro all'uscita della curva nove. Anche per lui sostituzione del cambio e cinque posizioni di penalità in griglia.

LA CLASSIFICA PILOTI  

1 - Hamilton 281

2 - Vettel 247

3 - Bottas 222

4 - Ricciardo 177

5 - Raikkonen 138

6- Verstappen 93

7 - Perez 76

8 - Ocon 57

9 - Sainz Carlos 48

10 - Hulkenberg 34