NAPOLI, 18 MAGGIO 2017 - La bella favola di Ghoulam: accantonato per qualche settimana da Sarri e in procinto di non rinnovare con il club azzurro, l'algerino ha risposto con performance di livello che adesso rendono la sua permanenza all'ombra del Vesuvio più vicina che mai. Non senza qualche rimpianto per la stagione che sta per chiudersi, come il terzino ha confermato oggi ai microfoni di Radio KK.

TRA SOGNI E REALTA' - E' proprio da questo argomento che comincia la chiacchierata del numero 31 all'emittente ufficiale partenopea. ''C'è sicuramente rammarico perché volevamo vincere per i nostri tifosi che meritano una gioia simile: loro non ci chiedono altro che sudare la maglia e noi rispondiamo mettendocela tutta, anche grazie al sostegno che ci forniscono. Se riuscissimo a riportare lo scudetto a Napoli non oso pensare cosa potrebbe succedere - continua Ghoulam - e già dall'anno prossimo proveremo a realizzare il sogno: dobbiamo disputare un bel finale di stagione per mettere le basi per il futuro. Vogliamo il record di punti e, soprattutto, il nostro desiderio è quello di correggere gli errori fatti in questo campionato, in cui all'inizio abbiamo sprecato molte occasioni: solo facendo ancora meglio di ora possiamo avvicinarci allo scudetto.'' Intanto però c'è da conquistare un secondo posto in classifica, al momento appannaggio della Roma. ''E' il nostro obiettivo e proveremo a raggiungerlo vincendo le ultime gare, a cominciare da quella contro la Fiorentina che sarà l'occasione per salutare il pubblico: i viola sono bravi e sicuramente ne verrà fuori un match divertente.''

FAOUZI AL TOP - Questo è poco ma sicuro visto che si affronteranno due squadre votate al gioco offensivo, con il Napoli ovviamente in pole position: merito soprattutto del tridente leggero, vera e propria manna dal cielo per Sarri. ''Abbiamo calciatori forti sia in campo che fuori: Milik, Pavoletti e Giaccherini meriterebbero di giocare di più ma anche dalla panchina danno un grande contributo. Dobbiamo ringraziare il nostro mister e il suo staff per il fantastico lavoro settimanale che ci permette di arrivare alla domenica al top della condizione.'' Come la fase che sta vivendo Ghoulam, autore di recente di prove eccellenti e di tanti assist sfruttati dai suoi colleghi. ''Sotto questo aspetto è la mia miglior stagione ma l'importante è che la squadra vinca: il mio lavoro resta relegato alla fase difensiva, quindi le sortite in attacco vengono comunque in secondo piano.''

GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO