Blagnac, 16 luglio 2017- Altra tappa interessante oggi al Tour de France 2017, prima di affacciarsi all'ultima settimana della Grande Boucle numero 104. La Laissa-Puy en Velay, di 189 chilometri, è la classica frazione di media montagna adatta alle fughe, ma nel finale un colle di prima categoria potrebbe accendere al bagarre. E se già nella tappa di ieri, facile come percorso sulla carta, si è avuta una mini-rivoluzione in classifica generale (ai danni, purtroppo, del nostro Fabio Aru FOTO), a Puy en Velay le carte potrebbero rimescolarsi ulteriormente.

Tappa 16, vince Matthews (FOTO)

Tappa 16: orari tv, percorso e favoriti

Aru: "Mi aspetto grandi attacchi" VIDEO / Fabio impenna

Ecco le 3 tappe decisive che possono cambiare il Tour

Oggi riposo, Aru prepara l'assalto

Tour de France, classifica e risultati dopo la tappa 15

Il percorso. Dopo i primi chilometri di pianura a Saint Geniez inizia la Montee de Naves Aubrac, 8,9 chilometri al 6,4 di pendenza media. In cima non c'è discesa ma si inizia subito la Cote de Vieurals, 3,3 chilometri al 6% di pendenza media.Da qui lungo falsopiano di circa 50 chilometri fino al traguardo volante di Saint Alban sur Limagnole, mancheranno 96 chilometri all'arrivo. Breve tratto di salita non catalogato come Gpm fino a l'Hospitalet du Sauvage, da qui discesa e pianura fino a Prades dove inizierà la Cote de Tallade quando all'arrivo mancheranno 41 chilometri. Salita di prima categoria di 8 chilometri con pendenza media del 7% ma punte al 14, discesa non molto ripida e inizio dell'ultima Cote, Saint Vidal, di quarta categoria. Scollinamento a 13 dall'arrivo. Sarà tutta discesa. Se ieri nel muretto finale la maglia gialla è passata di mano, oggi potrebbero accadere altre cose interessanti, soprattutto alla luce di una classifica molto corta.

TOUR_24117620_175440

Orari tv e favoriti - Chilometro  zero alle 13.10, la prima salita inizierà attorno alle 13.30, raggiungimento della vetta del Naves Aubrac sulle 14. La Cote de Vieurals sarà percorsa dopo circa 10 minuti mentre il traguardo volante di Saint Alba sur Limagnole è previsto per le 15.30. La Tallade, invece, sarà affrontata sulle 17, l'ultima Cote alle 17.45. Arrivo previsto a Puy en Velay tra le 17.47 e le 18.17. Diretta integrale di Eurosport a partire dalle 13, Raisport + dalle 13.45, su Rai Tre dalle 15. Sarà una tappa adatta a fughe, potrebbero provarci ancora scalatori fuori classifiche o corridori adatti ad azioni da lontano. Tra i favoriti citiamo elementi come Bennett, Carlos Betancur, Vuillermoz, la maglia a pois Warren Barguil, Calmejane, Feillu, De Gendt, Pantano, Rolland Bakelants o Pauwels. Senza dimenticare quel Steve Cummings che dopo aver fallito il colpo a Peyragudes, potrebbe riprovarci a Puy en Velay. E attenzione anche a Romain Bardet che, tra gli uomini che lottano per la maglia gialla, potrebbe tentare nelle ultime discese. Tra gli azzurri occhi su Damiano Caruso e Alberto Bettiol.

La start list con tutti i corridori

La caduta di Richie Porte nella tappa 9 / VIDEO

Veleni francesi su Aru. Le Monde attacca