BOSTON – CACCIA ALL'UOMO
Mentre è in corso l'annuale maratona di Boston, due ordigni esplodono nei pressi del traguardo lasciando a terra morti e feriti. I giorni immediatamente successivi vedono agenzie federali e forze dell'ordine locali collaborare per identificare e rintracciare gli autori dell'attentato. Ispirato a fatti realmente accaduti nell'aprile del 2013, 'Boston – Caccia all'uomo' è un thriller corale diretto con abilità da Peter Berg e interpretato da Mark Walhberg. Pubblico e critica statunitensi sono rimasti soddisfatti.




BABY BOSS
Il mondo del piccolo Tim va in crisi quando in famiglia arriva un fratellino che gli sottrae molte attenzioni da parte dei genitori. Problema aggiuntivo: il fratellino in realtà sembra avere molti più anni di quelli che dimostra e sembra essere impegnato in una missione segreta. 'Baby Boss' è una commedia d'animazione diretta dall'autore dei tre 'Madagascar' e finanziata dai produttori di 'Shrek' e 'Kung Fu Panda'. Il pubblico statunitense si è divertito, pur senza entusiasmi.




LE COSE CHE VERRANNO – L'AVENIR

Nathalie (interpretata da una straordinaria Isabelle Huppert) è stata una giovane rivoluzionaria: ora insegna filosofia in un liceo parigino, è sposata, ha due figli e una madre sempre bisognosa d'aiuto. Quando scopre che il marito ha una relazione ed è intenzionato a lasciarla, il suo mondo abituale va in frantumi, regalandole però un'inattesa libertà. Grazie a questo film la regista e sceneggiatrice francese Mia Hansen-Love ha vinto l'Orso d'Argento per la miglior regia al Festival di Berlino 2016. Pubblico e critica hanno applaudito.




FAMIGLIA ALL'IMPROVVISO
Samuel se la spassa: è giovane, bello, affascinante e vive in una località turistica nel sud della Francia. Un giorno, colei che è stata l'avventura di una notte si presenta con una bambina in braccio: è tua figlia, dice, e poi scompare costringendolo a diventare padre nel giro di un secondo. 'Famiglia all'improvviso' è una commedia agrodolce francese, remake di un film messicano. Il pubblico estero l'ha accolta molto bene, la critica ha qualche dubbio in più.




LASCIAMI PER SEMPRE
Una famiglia allargata si raduna per una festa estiva: lo scopo è di stare vicino al ventenne Lorenzo, appena lasciato dalla fidanzata, ma presto le stranezze degli invitati, i loro lati oscuri e squilibri trasformeranno il party in una caotica resa dei conti. 'Lasciami per sempre' è una commedia corale e agrodolce, diretta da Simona Izzo e con un cast di volti noti. Ad esempio Barbora Bobulova, Max Gazzè e Valentina Cervi.




CIAO AMORE, VADO A COMBATTERE
Documentario prodotto da Italia e Tailandia e storia di Chantal Ughi: modella, cantante e attrice che, in fuga dai suoi demoni interiori, trova scampo nel Muay Thai, la boxe tailandese. Sotto la guida di un maestro locale, Chantal si allena duramente, impara a combattere e nel contempo a fare conti con se stessa, fino a conquistare il titolo di campionessa del mondo nella sua categoria.




L'ACCABADORA
Siamo in Sardegna, per la precisione a Cagliari, dove una donna giunge per cercare la nipote. Annetta, questo il nome della donna, è solitaria e silenziosa perché nel suo paese natale era la cosiddetta "accabadora", cioè colei che dà la buona morte ai malati in agonia. L'incontro con la città e la modernità le consente di liberarsi da un destino che le pareva ineludibile. 'L'accabadora' è un film drammatico, ricercato nella messa in scena e interpretato da Donatella Finocchiaro, Barry Ward, Sara Serraiocco, Carolina Crescentini.