Venerdì 17 Maggio 2024

Una scialpinista è morta dopo essere scivolata dal Sorapis

Stava risalendo il canalone Comici sopra Cortina

Una scialpinista è morta dopo essere scivolata dal Sorapis

Una scialpinista è morta dopo essere scivolata dal Sorapis

Una scialpinista è morta dopo essere scivolata per alcune centinaia di metri dal canalone Comici del Sorapis sopra Cortina d'Ampezzo (Belluno). In quattro stavano risalendo la parte alta del canale con gli sci sulle spalle, quando la donna è scivolata, fermandosi alla base del canale. Giunto sul posto, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha sbarcato con un verricello di 20 metri tecnico di elisoccorso e medico, che ha solamente potuto constatare il decesso della sciatrice. Ottenuto dalla magistratura il nulla osta per la rimozione, la salma è stata recuperata e trasportata alla piazzola di Cortina. I compagni della donna stanno rientrando autonomamente.