Venerdì 12 Aprile 2024

WhatsApp cambia: da fine febbraio non sarà più compatibile con alcuni cellulari. Ecco quali sono

Numerosi i modelli che non supporteranno più la popolare applicazione

WhatsApp

WhatsApp

A partire dal 29 febbraio 2024, WhatsApp chiuderà i battenti su una serie di dispositivi mobili, rendendo l'app di messaggistica istantanea inaccessibile per un numero significativo di utenti. L'annuncio è arrivato a seguito di un imminente aggiornamento dell'applicazione, che, purtroppo, renderà obsoleti diversi dispositivi ancora funzionanti ma considerati ormai superati per l'utilizzo ottimale dell'app.

L'avanzamento tecnologico e l'obsolescenza programmata dei dispositivi

Le applicazioni per smartphone subiscono aggiornamenti costanti, mirati a migliorare le prestazioni e la sicurezza, ma che inevitabilmente lasciano indietro i dispositivi più datati. WhatsApp non fa eccezione: l'aggiornamento previsto per il 29 febbraio 2024 renderà incompatibili vari modelli di smartphone con l'applicazione di messaggistica istantanea di Meta.

Ecco i dispositivi esclusi

Periodicamente, WhatsApp annuncia che il servizio non supporterà più determinati dispositivi che utilizzano versioni obsolete dei sistemi operativi. Questo vale sia per dispositivi Android che iOS, poiché l'applicazione cerca di garantire standard di sicurezza e funzionalità sempre più elevati, spesso incompatibili con dispositivi più datati.

La lista dei dispositivi incompatibili, aggiornata per il 29 febbraio, include modelli che eseguono Android 4 o versioni precedenti, mentre il prossimo aggiornamento escluderà dispositivi con Android 5 e iOS 12.

Samsung, Huawei, LG e altri marchi interessati

Tra i marchi più colpiti dall'incompatibilità ci sono Samsung e Huawei. Per quanto riguarda Samsung, modelli come Samsung Galaxy Core, Samsung Galaxy Trend Lite, e altri elencati, non avranno più accesso a WhatsApp. Allo stesso modo, dispositivi Huawei come Huawei Ascend Mate e Huawei Ascend G740 saranno esclusi.

LG sarà anch'esso pesantemente coinvolto, con molti modelli della serie Optimus che non supporteranno più l'applicazione di Meta. Anche marchi come Sony, Lenovo, ZTE, Wiko e Archos vedranno esclusi i loro dispositivi.

Ecco la lista dettagliata dei modelli:

1) Samsung: Core, Trend Light, Ace2, S3 Mini, Trend-2 custodia, X2.

2) LG: tutti gli Optimus dalla L2 alla L7 (compresi i modelli di tipo doppio), F3, F3Q, F6, F7, Emanare, Lucido-due.

3) Huawei: Ascend Compagno, G740, D2.

4) iPhone: 6S, 6S Plus, SE.

5) Altre marche: Sony Xperia M, Lenovo A820, ZTE V956-UMI X2, ZTE Grand S Flex, Promemoria ZTE Faea F1, THL W8, Wiko Cink Five, Winko Notte Oscura, Archos 53 Platino.

I requisiti per continuare a utilizzare WhatsApp

Per continuare a beneficiare dei servizi di WhatsApp, i dispositivi dovranno soddisfare specifici requisiti legati al sistema operativo. Devono essere in grado di eseguire Android 5.0 o versioni successive, iOS 13.0 o versioni successive e KaiOS 2.5.0 o successivi.

In conclusione, gli utenti in possesso di dispositivi elencati come non compatibili dovranno considerare l'aggiornamento del proprio smartphone per continuare a godere dei servizi offerti da WhatsApp.