Martedì 23 Luglio 2024
Giancarlo Ricci
Tech

Google riattiverà presto il generatore di immagini di Gemini AI

L’annuncio al Mwc di Barcellona, la fiera della tecnologia: "Non ha funzionato come previsto"

Una delle sedi di Google

Una delle sedi di Google

Google prevede di riattivare, nelle prossime settimane, la creazione di immagini tramite il suo avanzato modello di intelligenza artificiale, Gemini AI. Questa decisione arriva dopo una breve pausa della funzionalità, dovuta alla generazione di grafiche imprecise riguardanti fatti storici sensibili, come le rappresentazioni di donne Papa e soldati nazisti di colore.

La ricerca della perfezione

Demis Hassabis, CEO di Google DeepMind, ha evidenziato che lo strumento non ha ottenuto i risultati attesi, motivo per cui è stata decisa una sospensione temporanea per risolvere eventuali problematiche. Hassabis ha espresso ottimismo riguardo al ritorno della funzionalità, sottolineando l'intenzione di rimetterla online nelle prossime settimane.

Evoluzione tecnologica e battaglie passate

Google non è nuova a sfide nell'ambito dell'intelligenza artificiale. Il precedente chatbot generativo, Bard, ora noto come Gemini, ha già affrontato controversie per le immagini generate, incluso il modo in cui rappresentava il pianeta Terra al di fuori del sistema solare. Tuttavia, Google ha continuato a investire nello sviluppo di modelli di IA generativa, offrendo una gamma diversificata, da quelli basilari a quelli più avanzati per le aziende.

Espansione di Gemini AI

Durante il Mobile World Congress a Barcellona, Google ha annunciato l'integrazione di Gemini AI in Android Auto, la piattaforma che permette l'accesso a informazioni e app del telefono direttamente dallo schermo dell'automobile. Questo amplia l'utilizzo di Gemini, offrendo agli utenti nuove opportunità di interazione e assistenza tramite l'intelligenza artificiale avanzata.

Futuro e potenzialità

Gemini AI rappresenta una tappa importante nell'evoluzione dell'intelligenza artificiale di Google. Con l'obiettivo di offrire risposte più precise e un'esperienza utente migliorata, Google continua a spingere i confini della tecnologia e dell'IA. Mentre il ritorno della creazione di foto con Gemini AI si avvicina, siamo pronti a vedere come questa innovazione si integrerà nel nostro quotidiano, aprendo nuove possibilità e sfide nel mondo della tecnologia e della comunicazione.