Lunedì 22 Aprile 2024

ChatGPT sta dando i numeri. Gli utenti sui social: “E’ impazzito”

Numerose segnalazioni di risposte incoerenti da parte del software sviluppato da OpenAI. Il chatbot ha incluso anche emoji casuali e frasi ripetute

ChatGPT in tilt, le segnalazioni degli utenti (Instagram)

ChatGPT in tilt, le segnalazioni degli utenti (Instagram)

Roma, 21 febbraio 2024 – ChatGPT sta dando i numeri. Gli utenti sui social: “E’ impazzito” con tanto di foto di chat piene di testi sconnessi e senza alcun senso. Il software gratuito sviluppato da OpenAI, che permette a chiunque di dialogare ricevendo risposte elaborate da un chatbot sulla base di un database, è in titl da alcune ore (le prime segnalazioni sono di ieri sera). 

Gli utenti raccontano di aver ricevuto all’improvviso risposte del tutto incoerenti da parte di ChatGPT, mezze in inglese e mezze in spagnolo (c’è chi ha detto addirittura che “ChatGPT parla ‘Spanglish’”);  oppure semplicemente contenenti parole del tutto inesistenti. Il chatbot ha anche incluso emoji del tutto casuali o singole frasi ripetute svariate volte. 

Il malfunzionamento è stato segnalato ad OpenAI che ha pubblicato sul proprio sito un “incident report”, ovvero una pagina in cui riconosce che c’è qualcosa che non va nel sistema e aggiorna gli utenti sull’origine e la possibile soluzione al problema. La società ha individuato il problema e sta procedendo alla risoluzione del problema. Nel frattempo sta monitorando la situazione come riportato sulla pagina web “Risposte inaspettate da ChatGPT”.