BUFFON 7. Reattivo come il Gigi che 25 anni fa debuttava proprio al Tardini. Al 15’ si supera su Kucka, nella ripresa fa il bis sempre sullo slovacco. DANILO 5,5. Terzino con licenza di far riposare Cuadrado. In ritardo su Cornelius, spende un giallo evitabile. Serata un po’ incolore. BONUCCI 6. Sbaglia clamorosamente il 3-0 sugli sviluppi di un corner. Per il...

BUFFON 7. Reattivo come il Gigi che 25 anni fa debuttava proprio al Tardini. Al 15’ si supera su Kucka, nella ripresa fa il bis sempre sullo slovacco.

DANILO 5,5. Terzino con licenza di far riposare Cuadrado. In ritardo su Cornelius, spende un giallo evitabile. Serata un po’ incolore.

BONUCCI 6. Sbaglia clamorosamente il 3-0 sugli sviluppi di un corner. Per il resto, è attento.

DE LIGT 6,5. Dominante col fisico, si spinge avanti. Segnerebbe pure il 4-0, ma il cross dall’angolo era uscito.

ALEX SANDRO 7. Gioca molto alto, spinge e dribbla: fa ammattire tutto il binario destro del Parma. Piazza l’assist per l’1-0.

KULUSEVSKI 6,5. Sa che dev’essere la sua gara e si toglie subito il pensiero con il piattone preciso del vantaggio. Si sente ancora un po’ strettino nell’abito da esterno di centrocampo.

BENTANCUR 6,5. Se la Juve è un cantiere, lui può fare il direttore dei lavori. Grande interpretazione del ruolo. Per la lode, va aggiustata la mira: ha due buoni palloni e non li sfrutta.

MCKENNIE 6,5. Il motorino texano non smette mai di girare. E’ qui, è là: spesso pericoloso.

RAMSEY 6,5. Una lama tra le linee del Parma. Incursioni velenose e dialoghi pregevoli coi compagni. Suo l’assist per il raddoppio di CR7

MORATA 7,5. Delizioso il cross per il primo gol di Cristiano. E’ il regista offensivo, lavoro enorme per la squadra. Ritrova pure il gol, e che gol.

RONALDO 7,5. S’arrampica sul cielo del Tardini per l’incornata del 2-0. Chirurgico nel sinistro che a inizio ripresa chiude la gara e riapre la solita discussione: vuoi vedere che è ancora la Juve la squadra da battere?

ALL.: PIRLO 6,5. Come a Barcellona, si cominciano a vedere trame originali, una squadra molto offensiva. Ora serve il timbro della continuità.

Bernardeschi 6. Venti minuti e un bell’assist per Morata. Cuadrado, Portanova, Chiesa sv.

Voto squadra: 7.

Gianmarco Marchini