Johann Zarco (Ansa)
Johann Zarco (Ansa)

Le Mans, 14 maggio 2021 -  Tornano ad accendersi i motori del Motomondiale sul circuito di Le Mans con la disputa del Gran Premio di Francia per le tre classi: MotoGp, Moto2 e Moto3. Dopo la prima sessione di prove libere sul bagnato, nella seconda sessione della MotoGp Johann Zarco ha fatto segnare il miglior tempo. Il francese della Ducati Pramac ha chiuso davanti a Fabio Quartararo e Maverick Vinales. Per quanto riguarda gli italiani, Franco Morbidelli si è posizionato in quinta piazza, mentre Valentino Rossi ha fatto segnare il nono tempo. Soltanto dodicesimo il leader del Mondiale Francesco Bagnaia, a lungo ai box dopo una caduta. Sabato alle 9.55 è in programma la terza sessione di prove libere, decisiva per stabilire gli ingressi alle qualifiche. Peseranno molto le condizioni meteo.

Gp di Francia, orari tv e circuito

Questi i migliori tempi al termine delle libere del venerdì.

1. Johann Zarco (Fra) Ducati 1'31"747
2. Fabio Quartararo (Fra) Yamaha 1'31"842
3. Maverick Vinales (Esp) Yamaha 1'32"136
4. Pol Espargaro (Esp) Honda 1'32"137
5. Franco Morbidelli (Ita) Yamaha 1'32"279
6. Miguel Oliveira (Por) KTM 1'32"296
7. Jack Miller (Aus) Ducati 1'32"361
8. Marc Marquez (Esp) Honda 1'32"632
9. Valentino Rossi (Ita) Yamaha 1'32"669
10. Takaaki Nakagami (Jpn) Honda 1'32"711








Mondiale MotoGp: la situazione

Nella classe regina, la MotoGp, il Motomondiale è iniziato all'insegna dell'equilibro. Dopo la vittoria di Miller a Jerez, la classifica del Mondiale parla italiano con  il primo posto di Pecco Bagnaia sulla Ducati che precede di due punti Fabio Quartararo sulla Yamaha. Quindi da oggi in Francia si accende la bagarre per il titolo iridato. Per l'Italia è una gara importante non solo per Bagnaia che cercherà di mantenere il comando della classifica ma anche per Franco Morbidelli e pure per Valentino Rossi, per il quale la stagione è iniziata all'insegna di piazzamenti nelle retrovie.  Si corre sul circuito Bugatti, una pista stretta, tortuosa e condita di brusche frenate e lunga 4.185 metri.

Le classifiche - Il calendario

Annullato il Gp di Finlandia

Il Gran Premio di Finlandia è stato cancellato per la stagione in corso. E sarà sostituito dal Gran Premio di Stiria, messo in programma l'8 agosto sul RedBull Ring. La decisione è stata presa da Fim Irta e Dorna a causa del perdurare dell'emergenza covid in Finlandia, e per la difficoltà degli spostamenti verso quel paese. Secondo il calendario la gara era in programma l'11 luglio.

MotoGp, rivivi la diretta delle libere 1 e 2

MotoGp: prove libere

Jack Miller ha fatto segnare il miglior tempo nelle prove libere 1. Il pilota della Ducati ha domato la pista bagnata e ha ottenuto il miglior giro in 1'38"007, precedendo Zarco e Joan Mir (Suzuki), con quest'ultimo a oltre due secondi dalla vetta presidiata dall'australiano. Appena fuori dal podio virtuale Marc Marquez (Honda), quinto, davanti a Lorenzo Savadori e al leader del Mondiale Bagnaia. Rossi si piazza al quattordicesimo posto. Quartararo 16°.

Nella seconda sessione, questa volta in condizioni di pista asciutta, Zarco è stato il migliore. Il francese della Ducati comanda con il tempo di 1'31"747. Alle sue spalle, Quartararo, staccato di 95 millesimi, e il suo compagno di marca, lo spagnolo Maverick Vinales. In top-10, e dunque con un posto ipotecato per il Q2, Morbidelli (quinto) e Rossi (nono). Quarto posto per Pol Espargaro, bene anche Miguel Oliveira (sesto), Miller (settimo) e Marquez (ottavo), poi Takaaki Nakagami a chiudere i primi dieci. Solamente dodicesimo il leader del Mondiale Bagnaia, a lungo ai box dopo una caduta (senza conseguenze fisiche) e con poco tempo per tentare il time attack.

Moto2: prove libere

Lo spagnolo Aron Canet ha fatto segnare il miglior tempo nelle libere 1 di Moto2. Il pilota in sella alla Boscoscuro ha chiuso in 1'37"535, precedendo la Kalex di Stefano Manzi (+0"108) e il britannico Sam Lowes che accumula un ritardo dalla vetta di 143 millesimi.

Nella seconda sessione il pilota più veloce è risultato essere Lowes. Il britannico in sella alla Kalex ha fermato il cronometro a 1'36"307, precedendo di 75 millesimi Raul Fernandez e Marco Bezzecchi, lontano oltre due decimi. In top ten anche Nicolò Bulega (sesto) e Stefano Manzi (nono). Qualche problema per Fabio Di Giannantonio, soltanto tredicesimo.

Moto3: prove libere

John McPhee è stato il più veloce nelle libere 1 della Moto3. Il pilota britannico in sella alla Honda ha realizzato il miglior tempo in 1'53"294, precedendo due spagnoli, Pedro Acosta su Ktm (563 millesimi di ritardo) e Sergio Garcia (GASGAS) di 596 millesimi. Tra gli italiani in top-10 c'e' il solo Andrea Migno (Honda).

Nella seconda sessione miglior giro di Gabriel Rodrigo. Il pilota argentino della Honda ha fermato il cronometro in 1'42"150, precedendo Darryn Binder di 126 millesimi e Jaume Masia (Ktm) di 181. Tempi decisamente più bassi rispetto alle FP1 condizionate da numerose cadute per via della pista bagnata. In top-10 ci sono numerosi italiani: Niccolò Antonelli (quarto), Andrea Migno (sesto), Romano Fenati (settimo) e Stefano Nepa (nono).

Questi i migliori tempi al termine delle libere del venerdì:

1. Gabriel Rodrigo (Arg) Honda 1'42"150

2. Darryn Binder (Rsa) Honda 1'42"276

3. Jaume Masia (Esp) Ktm 1'42"331

4. Niccolò Antonelli (Ita) Ktm 1'42"487

5. Deniz Oncu (Tur) Ktm 1'42"510

6. Andrea Migno (Ita) Honda 1'42"538

7. Romano Fenati (Ita) Husqvarna 1'42"553

8. Ryusei Yamanaka (Jpn) Ktm 1'42"606

9. Stefano Nepa (Ita) Ktm 1'42"650

10. Ayumu Sasaki (Jpn) Ktm 1'42"773